lunedì 11 agosto 2014

Ponte











La luna sposta le cime dei cipressi
il vento colora la notte di bianco.

Forse è la parola sacra
il vero ponte tra la terra
e il cielo folto di stelle:
la pronuncia è la salvezza.

Ci sono versi che non invecchiano
i millenni ne sono spettatori.

Veleia Romana - 10 Agosto 2014

3 commenti:

Baol ha detto...

Il ponte, congiunzione tra "rive" lontane, è una delle cose più belle inventate dall'uomo.

Daniel ha detto...

Per Baol
Hai ragione, il ponte simbolicamente è una sintesi straordinaria fra due mondi, la nascita di qualcosa di nuovo, inevitabilmente.
un saluto
d

Fly ha detto...

E' bellissima questa poesia...
mi commuove fino alle lacrime...
costruisce un 'ponte' tra la mia solitudine e la solitudine delle stelle del cielo... e questo ponte abbia davvero un solo suono: la salvezza
Un abbraccio grande
Fly