sabato 26 aprile 2008

River walkways



Ieri sul fiume, con la luce del tardo pomeriggio che filtrava tra le foglie nuove.. ho capito per la prima volta davvero, quanto ti ha cambiato l’Amore. Me ne sono accorto guardando il diverso modo con cui la luce accarezza il tuo viso.. con una delicatezza che può essere riservata soltanto a chi è profondamente innamorato. Ho visto i tuoi occhi colmi di una serenità quasi ultraterrena. Ho sentito le tue parole scandite in modo fluido e naturale come lo scorrere delle acque davanti a noi. Sei cambiata moltissimo e te ne rendi conto. Sei nuova. Sei risorta. Sei di nuovo in piedi, ma molto più forte di prima. L’Amore, il tuo Amore immenso e senza tempo, ti ha dato le chiavi per entrare in un altrove che avevi solo potuto cantare fino a quel momento. Mi hai detto che l’Amore è l’unico vero specchio in cui è possibile riflettere la propria anima. Senza deformazioni, senza imperfezioni. Soltanto occhi negli occhi senza temere di rimanere accecati. Un Amore che ferma il tempo e che fa ridere in un modo nuovo. Ridere e respirare: niente altro. Io posso soltanto intuire ciò di cui parli, ma vedere i tuoi sorrisi marini di sale mi ha riempito di una gioia e di una speranza che non possono essere descritte da semplici parole. Solo la musica può dare un presentimento dell’Amore. E per questo il tuo pianoforte ha ricominciato a suonare, dopo mesi di polvere e buio. Ed è nato qualcosa di nuovo. Fresco come le acque del mare sotto il sole della primavera. Come la tua voce che parla di una vita diversa e della fine dell’ombra. Poi io ti ho detto che solo il grande dolore fa davvero cambiare. Tu mi hai detto che non è così: anche l’Amore cambia il corpo e l’anima. Come un uragano spazza via i pensieri cupi e li sostituisce con speranze cosmiche e immortali. E abbiamo camminato molto sul fiume. E non ti ho detto che sarei rimasto settimane a passeggiare con te lungo il fiume. Notte e giorno. Per sentirti parlare del tuo Amore. Per leggerlo ancora una volta sul tuo volto. “Seven weeks of river walkways. Seven weeks of staying up all night”.

Le parti in inglese sono tratte da “A Summer Wasting” by Belle and Sebastian

10 commenti:

Fly ha detto...

Nonostante sia dolcissimo, ricco di Amore vero e grande... che tu hai saputo ritrarre con grande grazia e fedeltà, questo post mi ha immagonato...
L'Amore può tutto... cambia corpo e anima... ma sai, non ho ancora trovato quello Eterno...
e forse neanche bello e perfetto come l'hai scritto tu...
un caro saluto...
Fly

jana cardinale ha detto...

...Speranze cosmiche e immortali Dany...Parli e scrivi incantando gli occhi e l'udito, e consentendo all'anima, per il tempo della tua lettura, di magnificarsi...
Un bacio, irrinunciabile Daniel.

isottalamora ha detto...

Anche io vivo ancora di presentimenti...la luce dell'Amore mi sfiora appena le spalle,mi lascia al buio...fredda la mia anima.
Eppure spero sempre di incrociare quel raggio di speranza, quel soffio di meraviglia.
L'amore ti cambia la vita, è un frutto meraviglioso.... sarà la primavera dopo questi infiniti,tremendi inverni.

Un abbraccio

sassolini ha detto...

sei da togliere il fiato caspita, come certe capriole in mare da bambini sai, a far le gare. ti devasti i polmoni su e giù, ti riempi d'acqua e ridi, cogli occhi fai io sono il più forte!! e ingoi vita e la risputi salata, le orecchie che si tappano, e poi un casino su per il naso... e non ti frega nulla, ci vuole un fegato così per l'amore.

ease your feet off in the sea my darling, it's the place to be. :)
(però ho scelto il fiume anche io già già.)

il verde è un gran bel colore, per certi album soprattutto sìsì.

buonanotte daniel

w ha detto...

beata lei... ho abolito la maiuscola in amore da un po'. ma forseè solo temporaneo. oh romantico mr. D. sun on u

quetar ha detto...

adorato bukowski: " l'amore è un cane che viene dall'inferno" ,o l'amore è l'apostrofo rosa..etc etc.."
l'amore , se avesse una definizione non accecherebbe come fa, ci vorrebbe una vita per cercare di capire, ma chi ce l'ha una vita solo per quello?
mi piace pensare che sia qualcosa che accade,semplicemente .

Noalys ha detto...

Del Dolore, Dell'Amore. Entrambe le cose ti cambiano in modo inaspettato, radicale, incontrovertibile.
Un abbraccio Dan.

Daniel ha detto...

Per Miss Jana.
Grazie, come sempre.. per le tue parole che rendono le mie degne di essere scritte...
ti abbraccio forte
Daniel

Noalys ha detto...

Piccolo Daniel, che ti succede?
Influenza di stagione o solito mal di cuore?

Noalys ha detto...

(se vuoi le coccole vedi di approfittarne che oggi sono in vena! :P)