domenica 18 maggio 2008

Fucking ghost



You said I could stand
Beside your shoulders forever
I said I couldn’t
‘cause there is nothing forever

Then you said there wasn’t
Another time staying together
Well I pray not to say
Another “always” just “never”

No I don’t wait for a feedback
For these tired words
No return and no coming back
In my silent world

You will be surely a fever
For my body and soul
I don’t want to taste so bitter
But you’re a fucking ghost…… now

You play each day
With my hours and prayers
Your shade and your face
Are still fires and slayers

But I’ve got a pure pond
Where I can sink all the old days
With a fork down I pull
Everything you were on those days

No I don’t wait for a feedback
For these tired words
No return and no coming back
In my silent world

You will be surely a fever
For my body and soul
I don’t want to taste so bitter
But you’re a fucking ghost…… now

6 commenti:

Daniel ha detto...

Fottuto fantasma

Tu dicevi che io sarei potuto stare
Accanto alle tue spalle per sempre
Io dicevo che non avrei potuto
Perché non c’è niente per sempre

Poi tu hai detto che non ci sarebbe stato
Un altro tempo per stare assieme
E io prego di non dire
Un altro “sempre” ma soltanto “mai”

No non attendo nessun feedback
Per queste parole stanche
Nessun ritorno nessuna ripresa
Nel mio mondo silenzioso

Tu sarai sicuramente una febbre
Per il mio corpo e la mia anima
Io non vorrei sembrare così amaro
Ma tu sei solo un fottuto fantasma ..ora

Tu giochi ogni giorno
Con le mie ore e le mie preghiere
La tua ombra e la tua faccia
Sono ancora fuochi e assassini

Ma io ho una pozza (di acqua) pura
Dove posso affogare tutti i vecchi giorni
Con una forchetta spingo giù
Ogni cosa tu eri in quei giorni

No non attendo nessun feedback
Per queste parole stanche
Nessun ritorno nessuna ripresa
Nel mio mondo silenzioso

Tu sarai sicuramente una febbre
Per il mio corpo e la mia anima
Io non vorrei sembrare così amaro
Ma tu sei solo un fottuto fantasma ..ora

w ha detto...

never say never? ti vedo in ripresa. i fuck servono. sun on u

isottalamora ha detto...

Un po' di sana rabbia.

Eh..questi fantasmi... non smettono di farci paura. Non troveranno pace fin quando non li lasceremo andare.

Le lacrime sono catene, forse è tempo di sciogliere ogni singolo nodo...
E' vero,i Fuck servono.
Ma i goodbye servono di più.

Un bacio

venereubriaca ha detto...

Mi associo completamente...Ancora una volta i miei pensieri si vestono delle tue parole...Grazie mille!
Un abbraccio

Fabioletterario ha detto...

E tutti noi abbiamo fantasmi da mandare al macero...!

Fly ha detto...

Fantasmi sconfitti...
rancore tramutato in creatività...
cantare, urlare... dare una voce
al proprio demone soffocato...

Complimenti!

Ti abbraccio...

Fly