martedì 22 luglio 2008

Scathed



Have you seen? My pillow is full of blood but I’ve no scar on my cheeks oh no. Have you heard this whispering from my heart? But I’ve no soul, I’ve lost it all, I’m scathed. What did it happen to the light? There is only a tinsel night, outside. My resort is going on numbing myself with these thoughts and their notes, so loved. And your need of reducing me to my fears is condemning me to a chronic bleeding. Is this affliction ‘till so right? No with this dagger I gain life, for me. You can call criminal the thing I’m going to do but it’s quite similar to anything you used to do. It’s not this evidence of dealing always with the pain but using past tense every time you appear. Our future is written on the water, have you noticed every wrong step is like drowning? I’m following into the sink the drop falling. Where it goes I went days ago. I stay sick without being what I would be if I had not my wings cut off. What the conditions for a life? Tell me before I become blind. Blind. You can call criminal the thing I’m going to do but it’s quite similar to anything you used to do. It’s not this evidence of dealing always with the pain but using past tense every time you appear, I say. Our future is written on the water, have you noticed every wrong step is like drowning?

6 commenti:

Daniel ha detto...

Danneggiato

Hai visto? Il mio cuscino è pieno di sangue ma non ho cicatrici sulle guance. Oh no. Hai sentito questo sussurrare dal mio cuore? Ma io non ho anima, l’ho persa tutta. Sono danneggiato. Che cosa è successo alla luce? Fuori c’è solamente un’appariscente notte. La mia risorsa è andare avanti intontendomi con questi pensieri e con le loro note così amate. E il tuo bisogno di ridurmi alle mie paure mi sta condannando a un cronico sanguinare. Questa afflizione è ancora così giusta? No, con questo pugnale io guadagno vita per me. Puoi chiamare criminale ciò che sto per fare ma è abbastanza simile a qualunque cosa tu usavi fare. Non è questa evidenza di trattare sempre con il dolore ma di usare sempre il tempo passato quando tu appari. Il nostro futuro è scritto sull’acqua. Hai notato che ogni passo falso è come affogare? Io sto seguendo la goccia che cade dentro il lavandino. Dove lei va io sono stato giorni fa. Me ne sto (qui) malato senza essere ciò che sarei se non avessi le ali tagliate via. Quali sono le condizioni per una vita? Dimmelo prima che io diventi cieco. Cieco. Puoi chiamare criminale ciò che sto per fare ma è abbastanza simile a qualunque cosa tu usavi fare. Non è questa evidenza di trattare sempre con il dolore ma di usare sempre il tempo passato quando tu appari. Il nostro futuro è scritto sull’acqua. Hai notato che ogni passo falso è come affogare?

Baol ha detto...

Bello...

Fly ha detto...

Caro Daniel,
è molto struggente quello che hai scritto… ma per essere poeti bisogna sempre essere maledetti!!!!
Maledizione… vorrei fossero altri mood a struggere il tuo scrivere… ribaltando gli estremi…
Eppure c’è chi dice che gli estremi si toccano ed è solo un attimo per trovarsi dall’altra parte…
Vorrei regalarti questo attimo…. Ma non so dove è nascosto…
Se mi fai un sorriso… mo… lo vado a cercare…
Non volevo buttarla sul comico… anzi si… perché vorrei immaginarti sorridere… almeno un attimo… Egoista che sono...
Ti abbraccio…

Fly

w ha detto...

piano con le armi, eh?! lasciamo prdere il past tense. sempre il massimo rispetto, mio caro, che riesci a scrivere così bene in inglese. pronto a partire per la nostra amata terra di adozione. sun on u

venereubriaca ha detto...

"Our future is written on the water"...Ebbene sì, mi rileggo nelle tue parole, guardo lo specchio d'acqua, ma il futuro non è in superficie, devo sporgermi per vederlo, sconfitto, sul fondo di questa palude.
Sei sempre grandissimo, mi piace troppo leggerti!
Un bacio

Anonimo ha detto...

Sempre struggente...ma fortemente poetico... non accarezzare troppo la sofferenza..potresti innamorartene...
immagina l' acqua..come fluido,cambiamento..ogni goccia non è uguale..ma sempre se stessa...
ecoo cos' è per me evolversi..riconoscersi in ogni goccia..e amarle i risvolti...
"uguali" ma diversi....lascia scorrere...e bevi solo ciò che puoi contenere....un bacio dolcissimo..
Ps quella foto mi ha lacerato..ho pianto molto di rabbia....maddy