lunedì 28 luglio 2008

Water for my journey



Ho disegnato nella mia mente una casa per te. Una casa che rispecchi la tua anima, che in questo pomeriggio di sole vedo come una lenzuolo bianco nel vento. Questa casa si trova alla fine di un deserto, proprio dove la vegetazione compare improvvisamente e il mare si apre immenso davanti agli occhi. Sfacciato nella sua totalità. Tutto l’edificio è costruito attorno ad un enorme terrazzo colpito dolcemente dal sole. Io sono arrivato dal deserto e tu mi hai accolto su questo terrazzo infinito di purezza. E io non ho più avuto paura. “I'm walking through the desert and I am not frightened although it's hot”. Dietro di me ho lasciato i cadaveri dei miei pensieri. E qui, accanto al tuo sguardo, ho iniziato un percorso sconosciuto. Ma che dal primo istante mi ha donato questa straordinaria sensazione di completezza. Sul tuo terrazzo, la tavola è imbandita e io posso avere tutto ciò di cui ho bisogno. “I will take this road much further though I know not where it takes me I have water for my journey I have bread and I have wine no longer will I be hungry for the bread of life is mine”. Dal pavimento del tuo terrazzo sgorgano fonti di acqua calda e le rose sanno diventare verdi come l’erba di un pascolo. Tu sei l’angelo che protegge questo mondo che è fuori da quello reale, pur essendo l’essenza stessa della vita. E per proteggere tutto ciò hai bisogno solamente della tua voce e del tuo sguardo. Perché gli angeli non usano armi. E io mi sento indegno di tanta purezza e di questa sublime attenzione. Io che conosco solo il sangue che mi fuoriesce dal petto e si raggruma sugli occhi. Io che tento di diventare puro ma sono lontanissimo dal sentirmi tale. Ma la tua voce, quella che si sente solamente con l’anima, mi dice che non è necessario cercare la purezza. Perché un giorno non lontano, anche io potrò volare sul mare. Sfiorare la superficie dell’acqua e divenire puro come sei tu. "You must not try to be too pure, you must fly closer to the sea".
Le parti in inglese sono tratte da “I do not want what i haven't got” by Sinead O'Connor

7 commenti:

nienteebasta ha detto...

"Ma la tua voce, quella che si sente solamente con l’anima, mi dice che non è necessario cercare la purezza. Perché un giorno non lontano, anche io potrò volare sul mare. Sfiorare la superficie dell’acqua e divenire puro come sei tu"

quasi mi fai piangere con questo finale...

Ciao Daniel Buonanotte...

Noalys ha detto...

Non bene Dani... Ma ho scongiurato il paio di prossime complicazioni, almeno credo. Un bacio.

Anonimo ha detto...

già prendere riempie e poi si scoppia finchè si da si viaggia leggeri persino dare ciò che non si vorrebbe ha un suo senso eppoi anche se non tutti i fiumi vanno nello stesso oceano non è detto che non raggiungano l'immensità no? nina

Noalys ha detto...

Mi fai sorridere Dani, perché sei il blogger più gotico che io conosca, eppure hai sempre parole di speranza per gli altri...
Come se sperare che per gli altri ci sia una luce, anche se non per te, ti basti.
Un bacione.

lagattacesira ha detto...

...in fondo vola solo chi osa farlo!
grazie per i complimenti, ma in realtà scrivo come vivo e vedo ciò che mi succede!
ultimamente scrivo proprio pochino, più per mancanza di tempo e voglia che per mancanza di spunti fantozziani!

isottalamora ha detto...

Parole meravigliose,as usual.
Un canto d'amore,di devozione,forse d'attesa.
Volare sul mare e avvicinarsi ai sogni...sì.lo desideravo anche io.
Poi però mi sono assuefatta alla mia non-purezza.
Ed è un processo irreversibile.
Riuscirai a sfiorare le distese d'acqua pur non essendo puro.A volte non servono ali per volare...

Un abbraccio poeta

Fly ha detto...

Immagini preziose e oniriche...
sempre molto efficaci...

...mai sentirsi indegni...
tutto ciò che ci è dato è un dono... nel bene e nel male...
accettarlo... significa sempre sentirsi all'altezza... nel bene e nel male...
accettarlo significa permettere che sia parte di noi e ci possa portare a crescere...
Accogliere è un dono... più grande di essere accolti...
Il vecchio detto: "c'è più gioia dare che ricevere..." Chi dà, riceve e chi riceve, dà...
... c'è sempre uno scambio...

Un abbraccio

Fly