domenica 2 novembre 2008

The Samhain Card


Don’t know where I’m going don’t know where I’m going
It’s an ancient story it’s an ancient story

I keep the memory of all that I have been in the past
Some things I have to hold but others are to throw away

I know to feel lonely I know to stay lonely
It’s enough to love it, it’s enough to love it

I exploit all the skills the nearest to feel to my dream
But in this night there is something to suggest me I’m free

And so I’m here again with my WHOLE heart
And so I play again the Samhain card

I’m not so fragile for a night for a night
I can’t arrive but I start in this time

I read all my story from this peak of always
Here I’ve passed the glories and I found the Holy

But here there were also the greatest cries of all my world
This night is made to host the fears and all the odds I’ve got

And so I’m here again with my WHOLE heart
And so I play again the Samhain card

I’m not so fragile for a night for a night
I can’t arrive but I start in this time

7 commenti:

Daniel ha detto...

La carta di Samhain

Non so dove sto andando non so dove sto andando
È una storia antica è una storia antica

Io conservo la memoria di tutto quello che sono stato nel passato
Alcune cose sono da mantenere ma altre sono da gettare via

Io sono capace di sentirmi solo, sono in grado di stare solo
È sufficiente amarlo è sufficiente amarlo

Sfrutto tutte le capacità che ho per avvicinarmi il più possibile al mio sogno
Ma in questa notte c’è qualcosa che mi suggerisce che sono libero

E dunque sono qui ancora con il mio cuore INTERO
E dunque gioco di nuovo la carta di Samhain

Non sono così fragile per una notte per una notte
Non posso arrivare ma posso partire da questo momento

Leggo tutta la mia storia da questa vetta di sempre
Qui ho trascorso le glorie e qui ho trovato il senso del sacro

Ma qui ci sono stati anche i più grandi pianti del mio mondo
Questa notte è fatta per ospitare le paure e le opportunità che ho

E dunque sono qui ancora con il mio cuore INTERO
E dunque gioco di nuovo la carta di Samhain

Non sono così fragile per una notte per una notte
Non posso arrivare ma posso partire da questo momento

Anonimo ha detto...

Versi molto belli..ma scusa amico mio..li vedo come in velo da lontano..è una mia nuova dimesione..e sorrido alla voglia di vivere di lottare..di amare..io percorro oramai..ma con gioia un altro sentiero..quello della raccolta...ma sono serena..come non credevo tvb Maddy

riri ha detto...

"posso partire da questo momento"..

è come la pioggia che inonda..che tutto travolge,che a volte si mette a giocare,tra gli alberi,poi finisce e lascia un luccichio nei giardini..

Grazie,un abbraccio

Fly ha detto...

You are free and strong, with your
WHOLE heart... Good new start!
I hope you with all my heart...
Embraces
Fly

don luciano ha detto...

Buana giornata e buona settimana daniel.
don luciano

Anonimo ha detto...

un abbraccio
astro

venereubriaca ha detto...

Scusa la latitanza, il periodo non è dei migliori...
Torno a leggerti e mi immergo nella tua poesia, nell'incredibile forza di un cuore di cristallo. Puoi tanta luce, Daniel...Splendi!
Grazie per il tuo commento.
Ti abbraccio