domenica 7 dicembre 2008

Only smoke


Am I a victim
Or am I just a dun?
My dummy instinct
Can’t answer with a word!
You said I was so strong
You said I could have passed all
But now I’m on this edge just flustering alone

Is this an instant
Or it is all life long?
My last poor pulp
Or the spring of my soul?
I’m going to soak myself
Into this lack of help
I pin the light it is easy in the dark core

But everybody knows
Life’s only smoke
That fly so high
Towards the sky
To become soul

Everybody knows
We are like snow
We’re our place
In which to pray
To avoid to fall

No contradiction
If I need to draw
Another picture
To represent my soul
The only grey I’ve got
It is the one you brought
Now you are only a far an’ dim shadow

But everybody knows
Life’s only smoke
That fly so high
Towards the sky
To become soul

Everybody knows
We are like snow
We’re our place
In which to pray
To avoid to fall

6 commenti:

Daniel ha detto...

Soltanto fumo

Sono una vittima
O sono solamente un esattore?
Il mio istinto muto
Non può rispondere con una parola
Tu dicevi che io sono così forte
Che avrei potuto passare tutto
Ma ora sono su questo margine confuso e solo

Tutto ciò dura un istante
O è lungo una vita intera?
La mia ultima misera polpa
O la primavera della mia anima?
Sto per immergermi
In questa assenza di aiuto
Punto la luce, è facile in questo nucleo oscuro

Ma chiunque sa
Che la vita è solo fumo
Che vola così in alto
Verso il cielo
Per diventare anima

Chiunque sa
Che siamo solo neve
Siamo il nostro luogo
In cui pregare
Per non cadere

Nessuna contraddizione
Se ho bisogno di disegnare
Un'altra immagine
Per rappresentare la mia anima
Il solo grigio che ho
È quello che hai portato tu
E tu ora sei solo un’ombra sbiadita e lontana

Ma chiunque sa
Che la vita è solo fumo
Che vola così in alto
Verso il cielo
Per diventare anima

Chiunque sa
Che siamo solo neve
Siamo il nostro luogo
In cui pregare
Per non cadere

riri ha detto...

Ciao Daniel, senza parole!!!E' un inno...un pensiero d'amore....
Grazie.

digito ergo sum ha detto...

"Chiunque sa
Che siamo solo neve
Siamo il nostro luogo
In cui pregare
Per non cadere"

sticazzi, daniel.

eppure, su cotanta condizione caduca, c'è chi costruisce persino città.

ti abbraccio

Fly ha detto...

Mi ha commossa il ritornello di questa canzone…
Che canta con garbata delicatezza e spietata impudenza
la condizione umana…
e si risolve in una magica sublimazione
fumo che diventa anima…
Grazie per le tue immagini preziose, racchiudono cibo per l’anima…
Ti abbraccio…
Fly

don luciano ha detto...

Ciao daniel,
buon inizio settimana! Ti aspetto presto!

desaparecida ha detto...

ehmmmmm
ho una scatola di colori per te!

Beh anche un abbraccio ,in effetti!