martedì 16 ottobre 2007

Sangue fossile



Ho raccolto spine
incenerito petali,
ombre disarmate
della mia nullità

Ho visto in me
il figlio ostile
di luce stuprata
da buio antracite

Mortale l’attesa
del nuovo tempo:
sangue fossile
sporco di vento

6 commenti:

Malù ha detto...

Allora sei ancora un ragazzino... dato che io, alla suonata età di 28 anni, sono un'adolescente... ;)

Anonimo ha detto...

Sei vero si...per fortuna! E non azzardarti a darmi torto :-)Il nuovo tempo arriverà,raccoglierai rose e nessuna spina ti pungerà, ne sono certa e allora chissà se ti ricorderai che te lo avevo detto...Ti abbraccio. Gas

ire ha detto...

con le spine rischi di fartici una coperta e arrotolartici ogni volta che vuoi essere lasciato solo. Bruciale prima che sia troppo tardi

Anonimo ha detto...

Sono del leone, come ben sai, amo primeggiare:-)Perciò sapere che sarò la "prima" a cui lo dirai, beh, mi riempie di orgoglio:-)
Buon mercoledi. E un sorriso grande, nonostante tutto. Gas

Malù ha detto...

Diciamo che sono ritorni indifferenti... E' per quello che mi fanno sorridere... A chi lo dici che sei in stretto contatto col tuo passato... Io ho ilproblema di non poter dimenticare, hanno sovrapotenziato la mia memoria quando mi hanno concepita... E così son costretta a ricordare quasi tutto... Io da un paio d'anni sono diventata di un pantofolaio pazzesco... Esco giusto per scrollarmi di dosso il pericolo depressione... Ma quando sto bene preferisco rimanere a casa, col libro, la tv, il pc, la musica... O solo in pigiama sul divano dentro il piumone...

DarumaFly ha detto...

...quale ferita ha generato questo
concentrato di pessimismo...
Le immagini sono di un'incisività struggente, si palpano, anche il sangue assume consistenza...