mercoledì 3 ottobre 2007

A sun at midnight



No doubt, everything is changed
In every corner
Around I can see my fate
Is already murdered

I’ve searched for someone that can change my life
I’ve found you and I don’t know if it’s right

My mouth has already learned
The sound of your name

It’s round every line I bend
Between our worlds

It’s not the troubles what I fear for sure
May be I don’t know what I’m looking for

Sometimes I breath you in
Sometimes you’re only a lie
Over my head over my heart

Sometimes I need you here
Sometimes I want you so
Far away from my life

I’m not a lover but a sun at midnight
I’ve not discovered where is my own sky

I’m not the one you have thought
When we first met
I’m what can reflect a pool
After a cold rain

You see my face as a trembling paint oh
Of what I am and what I’ve been before

It’s not the troubles what I fear for sure
May be I don’t know what I’m looking for

Sometimes I breath you in
Sometimes you’re only a lie
Over my head over my heart

Sometimes I need you here
Sometimes I want you so
Far away from my life

I’m not a lover but a sun at midnight
I’ve not discovered where is my own sky

6 commenti:

Daniel ha detto...

UN SOLE DI MEZZANOTTE

Nessun dubbio che ogni cosa sia cambiata
In ogni angolo
Qui attorno posso vedere il mio destino
Già assassinato

Ho cercato qualcuno che potesse cambiare la mia vita
Ho trovato te ed ora non so se è giusto

La mia bocca ha già imparato
Il suono del tuo nome
È curva ogni linea che traccio
Tra i nostri due mondi

Non sono i problemi quello che tempo certamente
Può essere che io non sappia ancora ciò che sto cercando

A volte ti respiro dentro di me
A volte sei solo una menzogna
Sulla mia testa e sul mio cuore

A volte ho bisogno di averti qui
A volte voglio tu sia così
Lontano dalla mia vita

Non sono un amante ma un sole di mezzanotte
Non ho scoperto dove sia il mio vero cielo

Non sono quello che hai pensato fossi
Quando ci siamo incontrati
Io sono ciò che può riflettere una pozzanghera
Dopo una pioggia gelida

Puoi vedere il mio viso come fosse un dipinto tremolante
Di ciò che sono e di ciò che sono stato prima

Non sono i problemi quello che tempo certamente
Può essere che io non sappia ancora ciò che sto cercando

A volte ti respiro dentro di me
A volte sei solo una menzogna
Sulla mia testa e sul mio cuore

A volte ho bisogno di averti qui
A volte voglio tu sia così
Lontano dalla mia vita

Non sono un amante ma un sole di mezzanotte
Non ho scoperto dove sia il mio vero cielo

Laura ha detto...

"I’m not a lover but a sun of midnight
I’ve not discovered where is my own sky"

Geniale, seriamente...
Un abbraccio

ps: che genere di musica suoni?

ire ha detto...

non so se una persona possa davvero cambiare il nostro destino. Magari era destino che ci accompagnasse. Dan, tu scrivi direttamente in inglese?

Laura ha detto...

Ho letto nel tuo commento da me che hai una certa familiarità con Battiato. Io lo adoro, come cantante e come filosofo*... non so se hai mai sentito l'imitazione che ne fa Fiorello su Radio2... dopo averla sentita, lo adori ancora di più haha...

Comunque, mi piacerebbe molto avere l'indirizzo del tuo myspace.

Gas ha detto...

Non so cosa mi piaccia di più, se le tue canzoni, vere poesie o la tua prosa malinconica e incisiva...in questa serata, che conclude l'ennesima giornata pesante, leggerti è stato come passarmi la mano sul cuore, spianandone le asperità. Gas

ire ha detto...

Le tue parole mi entrano sempre dentro. Io non sono mai riuscita ad ascoltare davvero, perchè rapportavo tutto quello che mi veniva detto su di me. Aspetto il tuo attimo ;)