giovedì 12 giugno 2008

One Year among the brambles



Piove a dirotto. Da questa grande finestra vedo i vetri piangere litri di acqua. E penso che vorrei essere altrove. Ma oggi è una giornata in cui vorrei stare in piedi per abbracciare tutti voi con le braccia spalancate. Per ringraziarvi. Sì cari miei perché oggi è un anno che sono tra questi rovi. Un anno esatto dall’apertura di questo blog. E sì che ho giocato a nascondino,ma tanti di voi mi hanno anche scovato tra un rovo e l’altro! È banale da dire ma sono molto contento di avere aperto questo blog. Io scrivo da sempre e un po’ di tutto. Ma prima di nascondermi fra questi rovi non avevo mai condiviso la maggior parte dei miei scritti. E, rispetto alla paura iniziale, devo dire di avere trovato sulla mia strada di blogger, piacevoli sorprese e persone di grande sensibilità. E sono entrato nei loro mondi scoprendo anime splendide. E ne sono felice. È passato tanto tempo da quando i primi commenti mi hanno fatto intuire che forse potevo anche essere letto da qualcuno. E che c’erano persone in grado di leggere davvero tra le righe. Ricordo ancora che piacere immenso mi aveva fatto leggere il primissimo intervento di Miss Gas! Che poi non si scrive per essere letti, io scrivevo anche prima nello stesso modo, ma certe parole e certe condivisioni fanno bene, inutile negarlo. Quindi grazie per avermi fatto compagnia fra i rovi per questo primo anno! Grazie davvero. Daniel.

9 commenti:

.m. ha detto...

già.
anche io sto scoprendo un mondo di persone grazie al blog.
e mi fa sentire bene buttare i miei pensieri dove ogni tanto capitano anche altri.
già.

è bello stare dalle tue parti...
auguri a te e al tuo blog fra i rovi
^_^

Anonimo ha detto...

Accidenti Dan è già passato un anno? E com'è che non me ne sono accorta?:-)) Forse perchè con la tua presenza discreta e dolcissima mi sei entrato in circolo e mi scorri nelle vene, parte del mio sangue. Ebbene si lo ammetto, è una dichiarazione questa, di Affetto profondo, per quello che sei e per come ti sei donato a tutti noi che ti leggiamo. E non voglio tralasciare neppure l'orgoglio che provo ogni volta, quando penso di aver avuto l'onore di essere la prima...Buon bloganniversario Ragazzo mio, con tutto il cuore. Grazie. Gas

isottalamora ha detto...

Bellissimo è stato trovarti...
Grazie di cuore per ogni parola delicata seppur piena di dolore.

Un abbraccio

Fly ha detto...

Eccomi, sono qui… a portarti la candelina… per festeggiare il tuo anno di blog…
Che bella foto hai trovato… la trovo ricca di mille significati!
Questa splendida apertura sui rovi… che mi ha permesso di entrare in punta di piedi dove abita la tua anima…
Quella forma quadrata con tutti i simbolismi… il quadrato sa di Terra, di madre, di protezione, di
dicotomia intesa come scissione che moltiplica come nel seme… sa di presa di forma…
Di nuova nascita… purtroppo ogni nuova nascita è preceduta dalle doglie del parto…
Ti auguro questo passaggio in questo capodanno di blog…ed in questo triste momento… una nuova nascita…
Grazie di cuore per la condivisione… per la tua accoglienza… per il tuo essere così vero e struggente… per la tua scrittura contagiosa e coinvolgente… per la tua attenzione profonda…
Tra le tue lacrime… ho trovato le mie… come tra le tue emozioni ho ritrovato il percorso delle mie…
Mi hai fatto sentire come a casa…
Un abbraccio… grande…
Fly

Anonimo ha detto...

uhmm Galeotto allora il blog..se abbiamo avuto la gioia di leggerti..sei stupendo..auguri amico mio.....
un bacio speciale maddy

CornflakesBoy ha detto...

Di solito a 1 anno.... si urla perchè si ha fame! Di cosa hai fame? :-) (ps. grazie per il commento che hai lasciato nel mio blog).

Anonimo ha detto...

:-) Gas

venereubriaca ha detto...

E' già da un anno che incanti, allora! Complimenti...Ricca fonte di riflessioni e magia.
Ti abbraccio!

Sabi ha detto...

ciao dolcezza... eccomi, qui a prendermi il mio abbraccio, uno dei tanti che in questo anno ci siamo donati a vicenda...
il grazie è tutto per te, per aver condiviso con noi pezzetti di te che non sempre è facile lasciare in dono agli altri...
ti abbraccio con uno di quelli nostri...
P.s. anche se non ci sono, anche se non scrivo, anche se non commento ti leggo sempre, anzi ti "sento" sempre