martedì 11 marzo 2008

Award among the brambles


Ho ricevuto un premio. L’ho messo qui tra i rovi, spero si veda...

Ok. Mi risulta strano, e un po’ difficile parlare del mio blog sul mio blog. Sa un po’ di autocelebrazione. Però questa volta c’è una motivazione importante. Insomma, non capita spesso di ricevere un premio. Da quando questo blog è stato creato, questo è il secondo premio che ricevo. La cara Laura Tenebrazzurra mi aveva attribuito il bel premio del “Thinking Blogger”, che sfoggio qui a lato! E ora la mia amata Noalys mi consegna questo premio D eci e lode (grazie!), con questa motivazione:

“Perché lui gioca a nascondino con se stesso, e voi leggetelo e lo intravedrete tra i suoi rovi, quelli di cui si ricopre spesso. Leggete le canzoni che scrive, e immaginatele con la musica che più vi piace, purché non gli togliate la gioia di sentire gran chitarre elettriche”.

Ora le mie premiazioni: sarò essenziale, non sono bravo in queste cose. Queste persone, e tutti gli altri che leggo, sanno perché li leggo. Premetto che io premierei TUTTE le persone che ho linkato, perché tutti mi danno molto e sono molto importanti per me. Però elencarli tutti diverrebbe pesante. Ho scelto coloro che nell’ultimo periodo hanno scritto cose che mi hanno fatto pensare molto, that’s all.

Gas: il mio primo “amore da Blog”. Una persona di una sensibilità e di un’umiltà straordinarie.
Daruma Fly: raramente capita che qualcuno parli direttamente alla tua anima, lei lo fa sempre.
Elisa Biasi: un connubio straordinario di razionalità ed emotività. Una fonte di saggezza per me.
Laura: una giovane filosofa. Una che non teme di riflettere sui grandi temi dell’esistenza.
Mai Esistita: lei è una pittrice. Lei dipinge la realtà con grazia. Ma usa le parole al posto dei colori.
Noalys: beh, direi che è l’essenzialità emotiva fatta a donna. Poche parole, grande emozioni.


Ma non vorrei prendermi del femminista (che un po’ poi lo sono davvero ;-) ) quindi…
Quetar: tra le parole che scrive trovo sempre significati che mettono in moto i miei neuroni.
Robby: anche il quotidiano scritto da lui sembra poesia e coinvolge mente e cuore.

Per una volta parlo direttamente del mio blog, al di fuori di tutti i miei espedienti letterari: ne approfitto per ringraziare davvero tutti quelli che mi leggono e, soprattutto, che leggo. In pochi mesi questo blog è diventato importantissimo per me. Non solo come sfogo per tutte le cose che scrivo (il cassetto stava esplodendo di carta!), ma anche perché ho conosciuto persone eccezionali, con alcune delle quali ho anche instaurato un rapporto personale, a distanza, ma importante. Grazie a voi che mi fate riflettere e a voi che fate muovere le mie emozioni. La vita, in fondo, è anche e soprattutto questo.

-------------

Il regolamento del Premio D eci e lode qui sotto.

Come si assegna?Chi ne ha ricevuto uno può assegnarne quanti ne vuole, ogni volta che vuole, come simbolo di stima a chiunque apprezzi in maniera particolare, con qualsiasi motivazione (è o non è abbastanza elastico e libero?!) sempre che il destinatario, colui o colei che assegna il premio o la motivazione non denotino valori negativi come l'istigazione al razzismo, alla violenza, alla pedofilia e cosacce del genere dalle quali il "Premio D eci e lode" si dissocia e con le quali non ha e non vuole mai avere niente a che fare.Le regole:

- esporre il logo del "Premio D eci e lode", che è il premio stesso, con la motivazione per cui lo si è ricevuto; è un riconoscimento che indica il gradimento di una persona amica, per cui è di valore;

- linkare il blog di chi ha assegnato il premio come doveroso ringraziamento;

- se non si lascia il collegamento a questo post già inserito nel codice html del premio provvedere a linkare questa pagina;

- inserire questo regolamento;

- premiare almeno un blog aggiungendo la motivazione.

Queste regole sono obbligatorie soltanto la prima volta che si riceve il premio per permettere la sua diffusione, ricevendone più di uno non è necessario ripetere le procedure ogni volta, a meno che si desideri farlo. Ci si può limitare ad accantonare i propri premi in bacheca per mostrarli e potersi vantare di quanti se ne siano conquistati. Si ricorda che chi è stato già premiato una volta può assegnare tutti i "Premio D eci e lode" che vuole e quando vuole (a parte il primo), anche a distanza di tempo, per sempre. Basterà dichiarare il blog a cui lo si vuole assegnare e la motivazione. Oltre che, naturalmente, mettere a disposizione il necessario link in caso che il destinatario non sia ancora stato premiato prima.

8 commenti:

w ha detto...

occhio, le persone eccezionali sono rarissime. grazie del commento. sun on you

Anonimo ha detto...

Dan, sono giorni in cui non ho voglia di abbracciare nessuno, ma con te le braccia e il cuore vanno per conto loro...Grazie...Gas

Fly ha detto...

Grazie, Daniel...
per le intense parole...
Ti abbraccio...

jana cardinale ha detto...

Daniel, il mio "premio" sei tu. Grazie per ogni post, per ogni, straordinario pensiero.

Daniel ha detto...

Per Jana.
Sei un tesoro, Miss Jana.
Cosa posso aggiungere?
un grande abbraccio
Daniel

Anonimo ha detto...

Grande!!!
Cosa dire se non un semplice Complimenti!!! continua così!

Elyse

Daniel ha detto...

Per Elyse
Grazie cara!
Sono contento che ogni tanto tu passi di qui, ;-)
Un abbraccio
Daniel

Daniel ha detto...

Un grazie immenso e un abbraccio a Elisa (www.elisabiasi.myblog.it) per avermi a sua volta premiato con questa motivazione:

"Daniel:perchè il suo sangue è il mio sangue,perchè vorrei sentirlo sorridere"

Grazie, ma per davvero eh?
Daniel