sabato 7 febbraio 2009

Falling seeds


First evening not cold
Caresses my bones
As you only could know
As you couldn’t, no more

There is something more
Than my tired soul
Time is melting snow
And it cannot stop

I remember all the falling seeds
I surrender to those sacred gifts
It is over what the love can teach
I am older than my past believes
So….
What is there into the night, to do?
I can kill the thousand time, the truth !

I renew my world
With ribbons of gold
I know it is a joke
To say I can hope

I buy a new coat
The wind now can blow
Your face and mine, both
Should smile to the north

I remember all the falling seeds
I surrender to those sacred gifts
It is over what the love can teach
I am older than my past believes
So….
What is there into the night, to do?
I can kill the thousand time, the truth !

As the bread bakes slow
Forgetful of all
The seeds in my soul
Make my life grow grow…

13 commenti:

Daniel ha detto...

Semi che cadono

La prima sera non fredda
Accarezza le mie ossa
Come solo tu sapevi fare
Come tu non potresti più

C’è qualcosa di più
Che la mia anima stanca
Il tempo è neve che si scioglie
E che non può fermarsi

Io ricordo tutti i semi che cadevano
E mi arrendo a quei sacri doni
Sono passato oltre ciò che l’amore può insegnare
Sono più vecchio delle mie passate credenze
Quindi…
Cosa c’è là nella notte da fare?
Io posso uccidere per l’ennesima volta la verità!

Rinnovo il mio mondo
Con nastri d’oro
So che è un gioco
Per dire che posso sperare

Compro un nuovo cappotto
Ora il vento può soffiare
Il tuo viso e il mio, entrambi
Dovrebbero sorridere al nord

Io ricordo tutti i semi che cadevano
E mi arrendo a quei sacri doni
Sono passato oltre ciò che l’amore può insegnare
Sono più vecchio delle mie passate credenze
Quindi…
Cosa c’è là nella notte da fare?
Io posso uccidere per l’ennesima volta la verità!

Come il pane cuoce lento
Dimentico di tutto
I semi nel mio spirito
Fanno crescere la mia vita crescere…..

jas ha detto...

Si deve sperare sempre!Piu'vecchi,piu'duri,piu'spessi,con anime piu'elevate ma ancor piu'assetate di capire,ricordare,conoscere. Un sereno week dolce Daniel.

Cielodiluglio ha detto...

Falling seeds...
Semi che cadono... E che fioriranno o moriranno...
Alcuni daranno anche frutti...

Il mio cielo? Quando fai un viaggio nel nord sardegna fai un fischio che ti porto nei miei posti ;)
(fuori stagione però, non d'estate che con la folla si perde tutto il sapore...)
Buon week end a te... E prego per il link, è assolutamente doveroso, non poteva mancare la musica che mi piace! ;)

riri ha detto...

Caro Daniel, mi sorprendi, sempre...

Stasera c'è la luna che sembra ammiccante, forse è un seme caduto lontano? O siamo noi lì, in quella luce? Allora noi le parliamo, le confidiamo speranze di vita e di rinascita che sono in ognuno di noi, la fotografiamo, con lo sguardo, la teniamo poi come ricordo nelle notti più buie..
Ti abbraccio, grazie.

Fly ha detto...

Caro Daniel,
quando si è aperto il post e ho visto la foto col pane… mi hai fatto sorridere…
Molto bello il pezzo, mi piace soprattutto il finale…

As the bread bakes slow
Forgetful of all
The seeds in my soul
Make my life grow grow…

Ogni giorno nuovi semi… c’è un tempo perchè essi possano macerare e marcire
E un tempo per germinare, per fiorire e portare frutto…
C’è un tempo per tutto…. Anche alla neve per sciogliersi…
E che possiamo fare? …solo rimanere a guardare?
Forse possiamo preparare il terreno fertile… che ne dici? si può fare?
O non cambia nulla lo stesso?
Baci…
Fly

Cielo ha detto...

Io scrivo solo ogni tanto, sulla carta. Non sono mai stata certo costante..
Ma di cose scritte da me ne conservo a partire credo dal 1993...
Ero veramente giovane!

Fly ha detto...

Non siamo Angeli... non basta allenare l'anima... anche se non dobbiamo mai scordarcene, ma insieme il corpo e la mente in questa nostra dimensione umana...
Buon "pane"...
Un abbraccio grande...
Fly

Cielodiluglio ha detto...

Ci pensavo anch'io, l'altra sera, quando rileggevo.. E mi sono chiesta se fosse sano...
Forse no.
Sai che fa male trovarsi palesemente di fronte al fatto che si commettono sempre gli stessi errori?
Un conto è saperlo, un altro averne le prove davanti agli occhi...

Cielodiluglio ha detto...

Ci pensavo anch'io, l'altra sera, quando rileggevo.. E mi sono chiesta se fosse sano...
Forse no.
Sai che fa male trovarsi palesemente di fronte al fatto che si commettono sempre gli stessi errori?
Un conto è saperlo, un altro averne le prove davanti agli occhi...

Fabioletterario ha detto...

You see? I like when you write in english... That's you!
:-)

jas ha detto...

Passo per un saluto frivolo tanto frivolo da chiederti.,... ti piace il fiocchetto che ho messo oggi??? *:O)

Fly ha detto...

Si, è proprio così!!!!
Un bacio...
Fly

riri ha detto...

Buona giornata Daniel. Volevo solo dirti che non sono mai stata a Mosca, ho semplicemente trascritto il diario di D.:-) che c'è stato per lavoro, poi è sorto un equivoco con alcuni amici ed mi sono lasciata coinvolgere dal gioco, tutto qui. Spero di andarci un giorno.Ci tenevo a precisare con te, non mi piace mentire.