sabato 23 febbraio 2008

Dignified of


Wind
Is teaching a new lesson
There is no proper action
But going away
It’s
A breeze without direction
As me with my perfection
Thrown into the flames
It is the time right to love… without hope

Life is strange
Sometimes it breaks my heart
It’s the same
Even if when all seems so smart

And the beauty oh is
The real reason to live?

Tell me boy
What you were dignified of
Are you just a toy
In the hands of the gods?

And you can’t chose a thing
By your own completely?

Me
My face is almost torn
My arms so tired of
Giving embraces
With
This trembling in the bones
And whispers in the cold
I’ll lose my faith
It has a light I don’t know… the hollow sunset

Life is strange
Sometimes it breaks my heart
It’s the same
Even if when all seems so smart

And the beauty oh is
The real reason to live?

Tell me boy
What you were dignified of
Are you just a toy
In the hands of the gods?

And you can’t chose a thing
By your own completely?

17 commenti:

Daniel ha detto...

Degno di

Il vento
Sta insegnando una nuova lezione
Non c’è nessuna azione ragionevole
Se non andarsene via
È
Una brezza senza direzione
Come me con la mia perfezione
Gettata tra le fiamme
È il momento giusto per amare… senza speranza

La vita è strana
A volte spacca il mio cuore
Ed è lo stesso
Quando tutto sembra bello

Ed è la bellezza la vera ragione per vivere?

Dimmi ragazzo
Di cosa sei degno?
Sei soltanto un giocattolo
Nelle mani degli dei?

E non puoi scegliere qualcosa completamente da solo

Io
Il mio viso è distrutto
Le mie braccia sono stanche
Di dispensare abbracci
Con
Questo tremore nelle mie ossa
E i sussurri nel gelo
Perderò la mia fede
È una luce che non conosco… questo tramonto vuoto

La vita è strana
A volte spacca il mio cuore
Ed è lo stesso
Quando tutto sembra bello

Ed è la bellezza la vera ragione per vivere?

Dimmi ragazzo
Di cosa sei degno?
Sei soltanto un giocattolo
Nelle mani degli dei?

E non puoi scegliere qualcosa completamente da solo

-------------------------

Domattina parto per Malta.
Ho bisogno di partire.
Starò via qualche giorno.
Un abbraccio a tutti quelli che passeranno da qui.
Grazie
Daniel

Anonimo ha detto...

un bacio Daniel maddy

Laura ha detto...

Caspita, mi sono persa due tuoi componimenti in italiano...

Rischio di essere ripetitiva se ti dico che non c'è differenza tra musica e poeisa, quando si parla di te?

...
Baci,
Laura

digito ergo sum ha detto...

La vera libertà è il potere scegliere, è avere un'alternativa. Intanto ti ringrazio. E ti auguro buon viaggio. A presto

isottalamora ha detto...

Non siamo giocattoli, non siamo pedine.Mi rifiuto di crederlo, mi rifiuto di cedere alla bellezza.
Il destino non esiste,non deve esistere...che senso avrebbe alzarsi dal letto ogni mattina?
Noi sbagliamo,erriamo nell'errore.E questo afferma il nostro diritto all'esistenza.

Che tu possa trovare ciò che cerchi.

Un abbraccio

Anonimo ha detto...

Un abbraccio a te e che questo tuo nuovo "viaggio"...Gas

Fly ha detto...

Caro Daniel,
sono convinta che l’unica ragione per vivere è la bellezza…
ma non esiste una sola bellezza… esiste la mia bellezza…
la tua bellezza… ma sono altresì convinta che la vera bellezza…
è dentro… non fuori…
…ricordi lo scrigno… nascosto in fondo al cuore?
Finchè si perseguono altre bellezze la ricerca è vana… incolmabile…
dipendente dagli dei… dal caso… dalla luna che ad un soffio dal raggiungerla
si sposta un astro più in là…
Puoi andare ovunque a cercare te stesso i luoghi assomigliano a sfaccettature dell’anima… che possono ricondurti a Te… ma è sempre dentro di Te e nella condivisione con gli altri… che incontri il vero Tesoro… Lo vuoi conoscere veramente?
N.B.: La fragilità del cristallo non è una debolezza ma una raffinatezza. (Sorella di C. J. McCandless)

Un abbraccio...

Fly

Ire ha detto...

Malta? A quest'ora sarai già lì, a cercare te :)

isottalamora ha detto...

sono contenta che tu sia tornato... e non so nemmeno perchè.

Ma , stasera , non so tantissime cose.

Un abbraccio a te

Anonimo ha detto...

Molto meglio amico dolce..ora faccio un pò di conti..e rivedo un pò le mie paure....
ma tutto scorre..anche se quest' esperienza ha lasciato un segno.. io dico un solco più profondo della consapevolezza maddy

Anonimo ha detto...

Daniel, che bello sei tornato :-) E adesso aspetto di leggerti...Gas

Sabi ha detto...

ciao dolcezza... non ti stancare di dispensare abbracci, come farei senza?
Sai Daniel a volte penso anche io che forse siamo solo marionette nelle mani degli dei, ma poi ci rifletto e sento, e so che qualcosa di nostro ci mettiamo, magari non tutto, ma abbiamo sempre la possibilità di fare una piccola scelta, una scelta che ci porta verso altri lidi, verso altri destini, forse che ci siano infinite strade già disegnate per noi?
Chissà... Non lo, ed in questo momento non voglio neanche saperlo, molte volte mi son detta: se avessi fatto, se avessi detto, se avessi fermato quell'attimo... tu fermalo quell'attimo, fermalo e prova a viverlo...
ti abbraccio con l'affetto che tu conosci...
Sabi

Laura ha detto...

Rispondo a questo bellissimo testo con dei versi, che forse conosci:

"Beauty is truth, truth beauty: that's all
ye now on earth, and all ye need to know"

L'autore è Keats; questo geniale poeta, morto giovanissimo (appena ventiseienne), credeva che ci fossero due tipi di bellezza: una fisica (il colore di un fiore, il profumo di una donna) e una trascendente (l'amore, l'amicizia, la bellezza). Due tipi, strettamente connessi tra loro.

Non mi sembra di dire una frivolezza dicendo che, sì, secondo me vale la pena di vivere per la bellezza. In questo, credo, ci distinguiamo dalle bestie.

Un caro abbraccio
Laura

Noalys ha detto...

"And you can choose a thing by your own completely"
... Nessuno sceglierà mai da solo, perché non è solo, non completamente...
Un abbraccio.

Noalys ha detto...

"And you can choose a thing by your own completely"
... Nessuno sceglierà mai da solo, perché non è solo, non completamente...
Un abbraccio.

Noalys ha detto...

"And you can choose a thing by your own completely"
... Nessuno sceglierà mai da solo, perché non è solo, non completamente...
Un abbraccio.

Elisa ha detto...

Tocchi come sempre questioni importanti che andrebbero discusse a lungo
Io penso che dovremmo chiarirci cosa intendiamo per "Io" e per "vita"
Il singolo è tale,ma è anche complessità,evoluzione e cambiamento,incrocio e relazione
Che senso ha la "scelta"?
Chi e che cosa sta scegliendo?
Lo so che fa paura pensare che tutto sia già stabilito,ma non si tratta di questo,non penso
Però senz'altro esistono delle cose che determinano,che inclinano,che segnano,che crescono le une sulle altre
Tu spalanchi occhi dolenti sugli abissi dell'anima
Ma non puoi rinnegarne la bellezza
E' quella malia che ti permette di continuare
Non aver paura di quanto ti mostrerà
e non sentirti solo
Ogni luogo è "sacro"
e ci rimanda l'eco dell'invisibile voce del mondo
che solo uno spirito sottile può percepire
Un bacio
Elisa