domenica 17 febbraio 2008

Divine chords



When I look around me
I see times are changin’
News are giving hopes I couldn’t deem
May be just illusions
Are taking the new throne
May be this time there is something more
I don’t know

In the sky so cloudy
I read thousand destinies
We can’t pick what is the right for us
But something is trembling
Under feet and mountains
Do we have to wait for divine chords?
We don’t know

There was an ancient way
Oh I have lost
It’s not enough a prayer
The blood is strewn

I look at this old land
Faced on the north
A man can’t have a friend
‘cause he’s alone

No shame along this road!
No rain over this world!

My voice cannot stop
There’s too much to say
I am tired but my veins are full
Human beings are sleeping
Over beds of bad lies
But it’s late for me I’ve opened eyes
Oh I know

There was an ancient way
Oh I have lost
It’s not enough a prayer
The blood is strewn

I look at this old land
Faced on the north
A man can’t have a friend
‘cause he’s alone

No shame along this road!
No rain over this world!

15 commenti:

Daniel ha detto...

Accordi divini

Quando mi guardo attorno
Vedo che i tempi stanno cambiando
Le notizie stanno dando speranze a cui non potevo credere
Forse solamente le illusioni
Stanno occupando il nuovo trono
Forse questa volta c’è qualcosa di più
Non lo so

Nel cielo pieno di nuvole
Io leggo migliaia di destini
Noi non possiamo individuare quale sia quello giusto per noi
Ma qualcosa sta tremando
Sotto i nostri piedi e le montagne
Dobbiamo attendere gli accordi divini?
Non lo sappiamo

C’era una via antica
Che io ho perduto
Non è sufficiente una preghiera
Il sangue si è disperso

Io guardo questa terra vecchia
Affacciata sul nord
Un uomo non può avere un amico
Perché è solo

Non c’è vergogna lungo questa strada!
Non c’è pioggia su questo mondo!

La mia voce non può fermarsi
Ci sono troppe cose da dire
Io sono stanco ma le mie vene sono piene
Gli esseri umani stanno dormendo
Sopra a letti di menzogne cattive
Ma è tardi per me, ho gli occhi aperti
Lo so

C’era una via antica
Che io ho perduto
Non è sufficiente una preghiera
Il sangue si è disperso

Io guardo questa terra vecchia
Affacciata sul nord
Un uomo non può avere un amico
Perché è solo

Non c’è vergogna lungo questa strada!
Non c’è pioggia su questo mondo!

Noalys ha detto...

In pratiche è come un "chi troppo vuole nulla stringe"... E infatti è così... Anche se, ti assicuro, non desidero ciò di cui non ho bisogno...

isottalamora ha detto...

C'è pioggia e c'è vergogna...ma forse, chiudendo gli occhi, si possono ignorare entrambe.Pare che ,disattivando il senso principe, ogni cosa possa essere occultata..celata alla mente e al cuore.
I hope so.

Bye

Anonimo ha detto...

La morte non guarda in faccia nessuno Dan e mai lo farà. Arriva, a volte, con la fanfara ed altre strisciando viscidamente. A volte è pietosa, altre è schifosamente ingiusta. E noi possiamo solo subirla o accettarla con dignità. In entrambi i casi è difficile, soprattutto quando il suo interesse è rivolto verso chi amiamo.
Detto questo, si creano qui, Vicinanze che fanno bene, perchè andando al di là della materialità, uniscono spiriti affini, senza badare a nulla di tutta quell'accozzaglia di convenzioni che il vivere in una società impone. E' questa la vera magia del blog...
Buon lunedi. Un bacione. Gas

Noalys ha detto...

Purtroppo sì, è così. Io però cedo davvero ora... Credo che, come temevo, tornerò alla comoda teoria razionale e reale... Vita qualunque aspettami!

Noalys ha detto...

Non ci vuole molto. Basta accontentarsi di qualunque cosa pur che dia una sicurezza. O una parvenza. Una qualunque, si intende.

Noalys ha detto...

Io so solo che non posso andare certo avanti così. Andrebbe bene tutto. Ma la sensazione di impotenza e stupidità no. Sono troppo superba per poterlo sopportare.

Anonimo ha detto...

ma no Dan, non c'è niente per cui tu ti debba dispiacere. Il mio commento si rifaceva semplicemente a quello che mi avevi lasciato scritto tu nel commento precedente. Fossero tutti "non bravi" come te a leggere tra le righe, di certo avremmo un mondo migliore. Abbraccio. Gas

Ire ha detto...

Dal blog mi ha scritto in pvt un ragazzo che scrive testi per un cantante torinese. Il titolo del cd è "Disperanze". Non ti sembra una parola bellissima? Sono qui che ci penso sopra :)

Noalys ha detto...

Già... Ciò è perché si è sbagliati dentro. E se non lo è ma ci si sente che cambia? Se ci si sente sbagliati dentro lo si è.
Ora però inizio a soccombere sotto il peso di tutto ciò...

Fly ha detto...

Sento molti messaggi giungermi mentre leggo questa canzone,
molti sono sottili quasi subliminali…
Non so distinguere quali fanno parte dei tuoi intenti espressivi e quali sono mie personali letture…
Sento profumo di primavera anche se racchiuso ancora nella stagione del gelo, piccole speranze sul trono delle illusioni… nuovi destini... nuove vie vibranti forse in attesa di segni divini… strade antiche da ricongiungere… perché un uomo solo non può avere un amico…quando un uomo è solo è solo anche se un amico lo prende per mano…
Sono in difficoltà su: “Non c’è vergogna lungo questa strada! Non c’è pioggia su questo mondo!”
Leggo un senso di mancanza di giustizia…
la tua voce non può non parlare, deve dare sfogo ad una sorgente incontenibile… anche se il corpo è stanco… la mente è desta e vede l’umanità dormire sonni ingannevoli …
dai voce alla tua anima … T’ascolto… caro Daniel…

Fly

Robby ha detto...

Ciao Daniel.
Leggo in questo post e soprattutto nel precedente, della tua amarezza. L'amarezza di vedere che per qualcuno la vita va avanti e che dopo il nero tornano i colori. Voglio essere sincero con te. Quello che non ho apprezzato di "lei" non è il suo vivere una vita nuova con entusiasmo, un entusiasmo che non riconosci: mi piace la gioia di vivere. Quello che non ho apprezzato è la (apparente almeno) dimenticanza del passato e di te... un passato importante merita sempre il nostro braccio teso. Un abbraccio e a presto.
Robby

gabry ha detto...

Purtroppo Maddy non è stata dimessa dall'ospedale!
Gabry

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

good start